10 marzo 2012

Torta salata con zucchine e taleggio


















...ovvero come ti utilizzo in un'unica preparazione mezzo chilo di ricotta di pecora.
Premessa: qui a Como faccio fatica a trovare una ricotta di pecora con la "p" maiuscola.
Sarà che in fatto di ricotta mi accontento difficilmente, diciamo pure che sono un po' scassaballe, però non è che qui trovi chissà quali fior di ricotte di pecora.
Il meglio che trovo, e nemmeno sempre, è la ricotta di Bagnoregio dell'Ipercoop, che è buona sì ma non è mai freschissima.
Settimana scorsa invece, sempre al solito posto di cui sopra, ne ho trovata una sarda che mi è piaciuta abbastanza e che ho pensato di far fuori tutta d'un colpo, "one shot".
Allora, come al mio solito, apro il mio archivietto della bellezza di 1.600 ricette, sicura che non avrei potuto non trovare qualcosa che facesse al caso mio.
Infatti becco subito una bella torta salata di Bruna Cipriani, fatta con le zucchine che, sì vabbè so' fuori stagione, però fa al caso mio perché nel ripieno ha tanta ricotta e in più il taleggio, che mi piace molto.
Bruna usa come base della classica pasta sfoglia; io ho ancora altra ricotta da consumare e quindi opto per una base (che cuocio in bianco per qualche minuto) fatta con farina, uova, burro e....ovviamente ricotta.
Qua sotto ve la riporto direttamente per come l'ho fatta io.
Ultima cosa ma importante: se la fate sforzatevi di mangiarla almeno tiepida, è moooolto più buona perché si sente meglio l'insieme dei sapori.

TORTA SALATA ZUCCHINE E TALEGGIO
di Bruna Cipriani 
Ingredienti


2 rotoli di pasta sfoglia (io ho usato la pasta di cui sotto)
800 g di zucchine nettate
2 spicchi d'aglio
basilico e prezzemolo tritati
300-400 g di ricotta (io di pecora)
1 uovo
200-300 g di taleggio a dadoni di 1 cm
50 g di parmigiano grattuggiato
una manciata abbondante di pangrattato
olio extravergine d'oliva
sale, pepe nero


Mondare, lavare le zucchine e tagliarle a rondelle non troppo sottili (io ho fatto cubetti).
In una padella antiaderente far soffriggere in alcuni cucchiai di olio gli spicchi d'aglio tritati.
Non appena imbiondiscono aggiungere il prezzemolo tritato e dopo poco le zucchine: farle cuocere al dente, salare, pepare, aggiungere il basilico tritato, spegnere subito il fuoco e far intiepidire (Bruna soffriggeva anche il basilico ma io ho preferito metterlo alla fine).
In una ciotola mettere la ricotta e lavorarla con una forchetta con l'uovo sbattuto, il parmigiano ed il pane grattuggiato. Aggiungere il taleggio a dadoni ed unirvi le zucchine intiepidite.
Regolare di sale e pepe e mescolare delicatamente.

Cottura
Io ho preferito cuocere inizialmente solo la pasta per evitare che rimanesse cruda a contatto col ripieno.
Stendere nella tortiera la pasta, rigare il bordo con una forchetta ed infornare per 5-10 minuti a 200°C.
Versare a pioggia del pangrattato sulla base e stendere il ripieno.
Rigare quest'ultimo con i rebbi di una forchetta e rinfornare nella parte bassa del forno a 200°C fino a doratura, circa 40 minuti.


PASTA ALLA RICOTTA
di Ramona Pasini
 
Ingredienti
400 g farina 00
200 g ricotta (io di pecora)
100 g burro (o 60 g olio)
2 uova
sale fino q.b.

 
Impastare tutto nel robot fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica (io ho impastato a mano, ci vuole pochissimo).
Far riposare in frigorifero coperta per mezz'ora, poi stendere con mattarello ad uno spessore di 3-4 mm e foderarci lo stampo.
Si può congelare facilmente in freezer in panetti da 200 g.


NOTA MIA: con questa dose si ottiene un quantitativo sufficiente a foderare una tortiera da 28 cm e ne avanza pochissima.

2 commenti:

  1. adoro le torte salate e il taleggio poi... io sono proprio della zona di produzione non posso resistere alla tentazione di provare questa deliziosa quiche !!! ricetta rubata e m'iscrivo subito tra i tuoi lettori ! se ti va visita anche il mio blog ! baci a presto

    RispondiElimina
  2. Grazie mille per il tuo apprezzamento Simona, se appunto ti piace il taleggio allora devi assolutamente farla.
    Ho appena sbirciato il tuo blog, non lo conoscevo lo ammetto ma sbirciando le tue ultime ricette devo dire che sei bravissima e molto precisa...
    Mi sono aggiunta tra i tuoi lettori ;)
    Un abbraccio...
    Ilaria

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento al mio post